Panorama
The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

Ferrovie Sud Est, otto collegamenti giornalieri con la Valle d'Itria fino al 9 settembre

 Orari

Ferrovie Sud Est, otto collegamenti giornalieri con la Valle d'Itria fino al 9 settembre

E’ stato presentato ieri, lunedì 25 giugno, a Martina Franca, il nuovo servizio di Ferrovie del Sud est che prevede tutti i giorni otto collegamenti veloci in bus, in connessione con i treni a lunga percorrenza da e per Bari, tra Bari, Alberobello, Locorotondo, Cisternino, Putignano e Martina Franca (tempi di viaggio compresi tra un’ora per Alberobello e un’ora e quaranta minuti per Martina Franca).

Il nuovo servizio, «In Valle d’Itria con Ferrovie del Sud Est», prevede i collegamenti in bus, in connessione con altrettanti treni a lunga percorrenza delle Ferrovie dello Stato. Novità non secondaria sono gli orari delle stesse corse, in concomitanza con gli arrivi dei treni nazionali e regionali (Frecce e Intercity). Chi giungerà in stazione a Bari dal Nord Italia potrà raggiungere Martina e la Valle d’Itria più agevolmente rispetto al passato.

Inoltre, è già possibile l’acquisto del biglietto integrato per i collegamenti Sud Est e le altre linee gestite da Trenitalia (Frecce, InterCity e treni regionali) attraverso i canali di vendita fseonline.it e trenitalia.com, agenzie di viaggio e biglietterie delle stazioni.

Per il comune di Alberobello ha partecipato all’incontro il consigliere comunale, capogruppo di Alberobello Futura, Pietro Carucci, che ha portato il saluto del sindaco Michele Longo e ha sostenuto la bontà dell’iniziativa, auspicando che FSE e altri vettori regionali, «Si impegnino ulteriormente nell’incremento della rete dei trasporti di un’area turistica così importante qual è quella del sito UNESCO di Alberobello e della Valle d’Itria più in generale. Soprattutto si rende necessario un collegamento su gomma più frequente verso i centri della vicina costa adriatica, che aiuterebbe, soprattutto i turisti stranieri ad essere più autonomi negli spostamenti verso le zone interne della Murgia dei Trulli».

UFFICIO STAMPA COMUNE DI ALBEROBELLO

Alberobello, martedì 26 giugno 2018