Panorama
The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

Disabilità e sensibilità collettiva Alberobello senza barriere: nuovi segni su percorsi comuni

logo comunicato stampa

 





ALBEROBELLO - Garantire ai turisti con problemi di disabilità motoria la fruibilità di particolari percorsi del centro storico della Città dei trulli è il tema di `Alberobello senza barriere: nuovi segni su percorsi comuni´ in programma il prossimo 17 luglio a partire dalle 18.
Un programma ricco e variegato che prevede visite guidate lungo tragitti assistiti per i portatori di carrozzine con il supporto di una traduttrice Lis (lingua dei segni). Alle 20.30 nell´area antistante Casa d´Amore in piazza Ferdinando IV^ si terrà il convegno/dibattito `Nuovi segni su percorsi comuni: vivibilità, affettività e relazioni´ coordinato da Feldia Loperfido, docente di Psicologia dell´educazione dell´Università di Bari, al quale parteciperà l´assessore ai Servizi sociali del Comune di Alberobello Giuseppe Ricci. Interverranno: Martino Girolamo, Mariagrazia Carucci, Michele Caiati e Dario Palazzo dell´Associazione culturale `Le mani incatenate´.
`Nei luoghi dove esistono le barriere architettoniche c´è la sensibilità di una comunità attenta verso chi è meno fortunato, ed incline - per la sua innata vocazione all´accoglienza - a rendere fruibile particolari aree della nostra città che altrimenti non potrebbero essere visitate per essere conosciute´. Commenta così l´iniziativa l´assessore Ricci il quale ringrazia l´associazione `Giancarlo Sumerano onlus´ che ha ideato il progetto `Trulli senza barriere´ proprio per promuovere ad Alberobello un percorso turistico godibile ai soggetti con problemi motori.
L´iniziativa si svolgerà in collaborazione con la Proloco di Alberobello e l´associazione `Le mani incatenate" di Bari.



Alberobello, 8 luglio 2014

L´ufficio stampa