Panorama
The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

Calcio, il Monopoli chiude la seconda parte della preparazione ad Alberobello

 

Calcio, il Monopoli chiude la seconda parte della preparazione ad Alberobello

Nasce una sinergia tra le due realtà. I biancoverdi inaugureranno la nuova Cittadella dello Sport della Capitale dei trulli

Alberobello e Monopoli si stringono la mano e si passano la palla in una sinergia che parte dallo sport e arriva al turismo per un’azione integrata di crescita e sviluppo del territorio.

Dopo «Costa dei Trulli», che unisce le due realtà (insieme a Fasano) in un programma condiviso di eventi, arriva il calcio a suggellare un’intesa che cresce di giorno in giorno. La squadra del Monopoli 1966 ha svolto ad Alberobello la seconda parte del ritiro precampionato di serie C e per festeggiare la fine della preparazione ha ringraziato il Comune di Alberobello venerdì 10 agosto, in una serata all’His Majesty hotel, struttura che ha ospitato i biancorossi per il ritiro.

Top Sponsor dell’evento è stato HIS Majesty HOTEL, partners ufficiali della serata, Jo&le Tipico Pugliese e San Giorgio SpA.

«La vostra presenza ci ha inorgoglito – ha detto il vice sindaco di Alberobello, Giuseppe Ricci, ringraziando la società per aver scelto la Capitale dei trulli –. Alberobello è patrimonio dell’Unesco e quindi paese di tutti, luogo che ha fatto dell’accoglienza la propria bandiera».

«Lavoriamo di squadra nel turismo prendendo esempio dallo sport», ha aggiunto l’assessore allo Sport e al Turismo, Antonella Ivone, che ha invitato il Monopoli ad inaugurare la nuova cittadella dello sport della Capitale dei trulli. La nuova Casa dello sport,che prevede la ristrutturazione dello stadio «Scianni-Ruggeri» di contrada Popoleto, un altro campo scoperto di nuova realizzazione e un campo coperto multifunzionale, sarà pronta a dicembre e per quell’occasione l’assessore Ivone ha proposto un’amichevole fra Monopoli e la Trulli e grotte.

«Essere qui è essere in festa – ha detto il sindaco di Monopoli, Angelo Annese –. Noi ormai siamo territorio, non dobbiamo ragionare da singolo Comune. «Costa dei trulli» è valorizzazione di un territorio sinergico che richiama milioni di turisti. Grazie ad Alberobello per tutto. Lavorare di squadra serve a fare buon risultato sempre».

«Due città si uniscono in un connubio di crescita attraverso lo sport – ha aggiunto l’assessore allo Sport e al Turismo del Comune di Monopoli, Cristian Iaia –. Monopoli è cresciuta in questi anni grazie al territorio. Avere una squadra di professionisti significa avere una squadra che fa parlare della città a livello nazionale quindi il calcio ha un valore turistico oltre che sociale importante».

«La scelta di Alberobello è stata fortemente voluta da nostra organizzazione per rispettare il volere dello staff che richiedeva situazioni climatiche agevolate per la preparazione – ha spiegato Fabio De Carne, club manager del Monopoli –. Sono soddisfatto dell’accoglienza ricevuta e ringraziamo l’amministrazione e la proprietà che ha permesso a me di scegliere le location e allo staff di lavorare in massima tranquillità»

«Ringraziamo il Comune e istituzioni di Alberobello. La società ha avviato progetto di integrazione della nostra società con il territorio. Vogliamo avvicinare tutto l’hinterland al nostro progetto. Che questo sia l’inizio di un percorso fruttifero», ha detto Alessandro Laricchia, amministratore delegato del Monopoli.

«Le collaborazioni sportive fanno bene al turismo anche nell’ottica di una integrazione territoriale ampia – ha detto il presidente del Monopoli, Enzo Mastronardi – . Solo essendo più uniti e creando sinergie possiamo, attraverso lo sport, far conoscere il territorio e le sue bellezze a livello nazionale. Ci auguriamo che sia l’inizio di una collaborazione sempre più stretta».

A fine serata scambio di doni tra Comune di Alberobello e squadra. La Capitale dei Trulli ha omaggiato il Monopoli con un trullo e la società ha ricambiato con il gagliardetto della squadra e il pallone autografato da tutta la rosa.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI ALBEROBELLO

Alberobello, martedì 14 agosto 2018