Panorama
The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

Costa dei Trulli, Alberobello presente con Monopoli e Fasano

Costa dei Trulli, Alberobello presente con Monopoli e Fasano

Costa dei Trulli, Alberobello presente con Monopoli e Fasano

Il 29 agosto la Capitale dei Trulli ospiterà Remo Anzovino in piazza Sacramento

All’ora del tramonto, ieri pomeriggio, 1 agosto, a Monopoli, è stato presentato il cartellone del Festival Costa dei Trulli – festival itinerante di musica, di linguaggi e altri percorsi. Sono intervenuti: Angelo Annese, sindaco del Comune di Monopoli, Francesco Zaccaria, sindaco del Comune di Fasano, Michele Longo, sindaco di Alberobello e Gaetano Partipilo, in qualità di direttore artistico di Costa dei Trulli.

Musica, cultura, arte e reading. Il Festival Costa dei Trulli abbraccia e coinvolge tutte le arti in un vero percorso che si estende, anche geograficamente, da Monopoli a Fasano, fino ad Alberobello.

Cristina Donà, Gaetano Partipilo, Akua Naru, Nina Zilli, il duo Musica Nuda di Petra Magoni e Spinetti, Erri De Luca, Enzo Avitabile e Remo Anzovino, sono alcuni dei nomi che saranno coinvolti nel Festival.

Proprio Anzovino sarà l’ospite del Comune di Alberobello, meroledì 29 agosto alle ore 21, in piazza Sacramento nella splendida cornice del Trullo Sovrano. Compositore e musicista innamorato del cinema: per Anzovino l’incontro con la settima arte non è una novità. Ha sonorizzato oltre trenta pellicole del cinema muto, in collaborazione con prestigiose cineteche italiane. Ha curato inoltre la colonna sonora del docufilm «Canto alla Durata – omaggio a Peter Handke» e alcuni brani dell’album «L’alba dei tram» sono stati utilizzati per «Pasolini, maestro corsaro», docufilm curato dalla giornalista di Repubblica Emanuela Audisio.

« La nostra Puglia riesce ad esprimere solo il 30% delle sue potenzialità – dice il sindaco Michele Longo –. Siamo tre comunità così vicine, ma con tre tipologie diverse di ricerca, atmosfere. Spostarsi da un paese alla'altro è un'opportunità bellissima, farlo per usufruire di una proposta culturale di qualità è un valore aggiunto che diamo ai turisti, ma anche agli stessi cittadini. Il visitatore può godere della diversità di paesaggi e tradizioni: la diversità ci arricchisce e ci rende famosi nel mondo».

«Siamo onorati di aver creato questa sinergia – dice l’assessore al Turismo, Antonella Ivoneche, come le altre forme di collaborazione avviate con i paesi che ci circondano, arricchiscono l’offerta che proponiamo ai nostri visitatori, garantendo soprattutto una qualità e una varietà di proposte che soddisfano i gusti di tutti».

UFFICIO STAMPA COMUNE DI ALBEROBELLO

Alberobello, giovedì 2 agosto 2018