Panorama
The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

Olio Intini è il Magnifico 2018. Il miglior olio d'Europa

 

Olio Intini è il Magnifico 2018. Il miglior olio d'Europa

“IL MAGNIFICO 2018” arriva dalla Puglia: è il Monocultivar Coratina di Intini, azienda con sede ad Alberobello.
Il presidente de Il Magnifico Matia Barciulli ha conferito con gioia il premio ad un’azienda che ha saputo unire la tramandata tradizione familiare - Olio Intini nasce nel 1928 ad Alberobello - alle più moderne innovazioni tecnologiche che hanno portato ad una crescita qualitativa e di impatto sul mercato oleario, con grandi potenzialità di progresso per il futuro. Un’azienda che quindi rappresenta perfettamente la filosofia del Premio.
È un extravergine intenso con spiccati sentori verdi e vegetali quello firmato Intini, armonioso e persistente al palato, scelto tra oltre 300 campioni in gara.
“È un onore essere arrivato tra questi nomi, l' eccellenza di Italia, d’Europa - le parole di 
Pietro Intini, titolare di Olio Intini - Credo quest’anno di essermi spinto oltre, ho avuto la volontà di mettermi sempre in discussione e dopo tanti sacrifici è arrivato questo premio, sono davvero felicissimo.”
La cerimonia di premiazione de Il Magnifico 2018 - European Extra Quality Olive Oil Award, volto a premiare i migliori oli d’Europa e incoronare il “Magnifico” ossia il miglior olio presente in commercio per qualità, eccellenza e potenzialità di impatto sul mercato, si è svolta giovedì 15 marzo scorso presso l’Auditorium Chianti Banca di San Casciano. 
A febbraio l'azienda di Alberobello aveva ricevuto altri due prestigiosi riconoscimenti vincendo il Sol d'Oro 2018, il concorso oleario internazionale più importante al mondo. Olio Intini era stato premiato con il Sol d'Oro: blend Affiorato, categoria fruttato leggero; Sol di Bronzo: biologico Bio, categoria biologici.


Nasce tra le colline di Alberobello, in Puglia, l’extravergine che ha conquistato le più importanti giurie al mondo, stupendo anche per le straordinarie qualità benefiche. È stato il giovane Pietro Intini a rivoluzionare l’azienda di famiglia convogliando l’antica tradizione in un grande investimento nella tecnologia e nel recupero della biodiversità autoctona.
Qualità e tracciabilità, cura certosina in ogni fase del processo produttivo, e grande riguardo alla salute dei consumatori e della biodiversità sono i suoi punti di forza.
Alla base del successo, un contrasto interessante: quello fra la tradizionalità dei metodi di raccolta della materia prima, lontani dai moderni processi di meccanizzazione, e la tecnologia all’avanguardia all’interno delle mura del frantoio.
Olio Intini si avvale di moderne linee di estrazione in continuo che permettono di produrre olio in assenza di ossigeno grazie all’inertizzazione di tutto il processo produttivo. Si tratta di uno dei pochi frantoi in Italia a poter vantare la coesistenza di ben 4 sistemi di frangitura e diversi metodi di gramolazione, scelte in base alle annate, alle cultivar e al loro grado di maturazione. Segue il filtraggio immediato dell’olio e la conservazione a temperatura controllata in serbatoi di acciaio inox, e infine il sofisticato processo di imbottigliamento: è tramite l’immissione in ciascuna bottiglia di una piccola quantità di gas inerte che viene garantita la perfetta conservabilità del prodotto.
Impegnato inoltre nella promozione del territorio, da anni il frantoio apre le porte al pubblico per degustazioni e visite guidate alla scoperta di tutti i segreti del vero extravergine Made in Italy.