Panorama
The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

Ospedale Putignano, Alberobello al corteo in difesa del "Santa Maria degli Angeli"

La manifestazione domani mattina alle ore 10.30

Ospedale Putignano, Alberobello al corteo in difesa del «Santa Maria degli Angeli»

Fino al 24 novembre presidio permanente. Alberobello sarà presente nel pomeriggio di mercoledì 20 dalle 18 alle 20

Anche Alberobello in prima linea per la difesa dell'ospedale «Santa Maria degli Angeli» di Putignano. Domani mattina, martedì 21 novembre, l'amministrazione comunale parteciperà al corteo cittadino che si terrà per le strade di Putignano, organizzato dal comitato «Giù le mani dal nostro ospedale», Comune di Putignano, sigle sindacali, associazioni culturali e di categoria e organizzazioni studentesche. Il raduno è previsto alle 10.30 in piazza Aldo Moro a Putignano. «L'amministrazione di Alberobello vuole testimoniare, insieme alle altre amministrazioni della Bassa Murgia, la richiesta della Comunità alberobellese di poter mantenere tutti i diritti ospedalieri di primissima urgenza - dice il sindaco Michele Longo - auspicando, in collaborazione con la Regione Puglia, che l'ospedale di Putignano possa rimanere un ospedale di primo livello al servizio di un territorio di oltre 150mila abitanti».

Dopo la manifestazione, in vista del consiglio regionale monotematico del 24 novembre, ci sarà un presidio permanente dell'ospedale per 24 ore su 24. Al presidio parteciperà anche l'amministrazione di Alberobello con sindaco, assessori e consiglieri di maggioranza che presidieranno il «Santa Maria degli Angeli» nel pomeriggio di mercoledì 21 novembre, dalle 18 alle 20. «Il territorio della Bassa Murgia è tale da richiedere la presenza a Putignano di un ospedale di primo livello - dice il consigliere Piero Carucci, capogruppo di Alberobello Futura - come amministrazione di Alberobello siamo presenti con convinzione a sostegno di questa richiesta».

Il sindaco Longo, inoltre, ha inviato una lettera a tutte le associazioni di Alberobello per invitarle a partecipare numerose al presidio.

      Lettera del Sindaco

UFFICIO STAMPA COMUNE DI ALBEROBELLO