Panorama
The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

Ala.ni 17 giugno 2017

Ala.ni 17 giugno 2017

17 giugno -- 21:00 - 23:00 Trullo Sovrano  Alberobello, BA

A Pagamento

 

“Il mio amore per te è sbocciato in primavera ed è fiorito sotto il sole dell’estate, l’autunno ha appassito le foglie verdi nuove ed in inverno tutto era stato già detto e fatto”

I veri artisti sono solitari e quelli più talentuosi lo sono di più. Risplendono di una luce diversa dagli altri e riescono ad introdurti nel loro mondo dove possono esprimersi in tutta la loro naturale e sofisticata eleganza, nella loro unicità e senza aver bisogno di troppi mezzi per esprimersi.

Ala.ni è proprio così. Una volta salita sul palco puoi innamorarti di lei. Grazie alla sua singolare, profonda e melanconica voce a metà fra il soprano e il tocco più leggero da cantante jazz, ti conquista non per la sua forza e coraggio di esporsi al pubblico da sola o attraverso la seduzione, nonostante vederla suonare sia molto delicato e affascinante.

Londinese nata da genitori di Grenada, ha iniziato sin dall’età di 5 anni a cantare e danzare alla Sylvia Young Theatre School, la stessa di Amy Winehouse, ereditando dai genitori l’amore per la musica e la disciplina (padre bassista reggae, madre sarta). Ha avuto i primi lavori già dall’età di 7 anni, imparando nel frattempo ad esprimere le proprie emozioni sul palco, inclusa la crudeltà di vivere lontani da casa mesi e mesi, mettersi alla prova costantemente già dall’infanzia, ma rispetto ad altri cantanti come Michael Jackson o Britney Spears, è rimasta fortunatamente un’osservatrice silenziosa inserendosi comunque nella comunità.

In lei l’ispirazione è molto influenzata dal suo concetto di amore e appunto da questa infanzia, segnata da due eventi.

Il primo è venir a conoscenza di esser discendente di Leslie Hutchison, detto “Hutch”, una delle star più famose del cabaret degli anni ’20 e ’30 e uno dei primi uomini di pelle scura ad esser accettato nell’alta società.

Il secondo è la composizione, due mesi dopo questa scoperta, della sua prima canzone, “Cherry Blosson”, a Grenada, che le ha fatto capire quanto fosse per lei semplice esprimersi con la musica, come delle fotografie che catturano le emozioni del momento in maniera veritiera eppure complessa, dando il potere alla voce di condizionare il tempo e di sublimare la realtà.

A Pagamento

Prevendita biglietti: https://bookingshow.com/Ala-ni-Biglietti/99674

Line Up:

Alan.I (Gesang),

Claire Galo Plaice (Harfe)

Christophe Lardeau (Gitarre)