Panorama
The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

I TRULLI DI ALBEROBELLO ATTRAVERSO LA LETTERATURA DI UN VIAGGIO

 1 dicembre ho un museo in testa

I TRULLI DI ALBEROBELLO ATTRAVERSO LA LETTERATURA DI UN VIAGGIO

#HoUnMuseoInTesta

Sarà inaugurata martedì 6 dicembre alle 17.30 l’esposizione temporanea che ripercorrerà attraverso la documentazione originale d’epoca (e in copia anastatica) e a mezzo di riproduzioni filmate (e multimediali) la storia del turismo ad Alberobello (ossia da quando si attivarono i primi meccanismi per la promozione di una tutela dei trulli) attraverso gli scritti di viaggio dei visitatori del passato. In questo senso, il titolo completo della rassegna è chiarificatore: I Trulli di Alberobello attraverso la letteratura di viaggio. «Il più singolare paese d’Italia» a vent’anni dal riconoscimento Unesco (1996-2016).

La mostra – curata dall’archeologo alberobellese Gabriele Rosato– sarà ospitata all’interno dell’Ex Conceria in Via Barsento, un edificio risalente alla fine dell’Ottocento e restaurato lo scorso anno.La ristrutturazione è stata finalizzata proprio in previsione della trasformazione dello stabile in un contenitore culturale ed espositivo. I lavori hanno ripristinato il soppalco metallico che raccorda l’originaria suddivisione spaziale della struttura, consentendo attualmente l’ottimizzazione degli ampi spazi voltati che si sviluppano in altezza. Dopo decenni di inattività e abbandono di questo ambiente, il presente allestimento museale si configura come la prima rassegna che inaugura la nuova destinazione d’uso di questo edificio storico.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività promosse e cofinanziate dall’Amministrazione Comunale per la commemorazione dei vent’anni dal riconoscimento UNESCO dei Trulli di Alberobello. La mostra – che si fregia anche del patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO – si configurerà come una ricostruzione illustrata degli eventi che hanno condotto la comunità di Alberobello a ottenere nel dicembre del 1996 il riconoscimento dell’iscrizione dei Trulli di Alberobello nel novero dei siti Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Intanto, è partita la campagna mediatica attraverso l’hashtag #HoUnMuseoInTesta. La comunicazione dei tempi correnti viaggia su piattaforme digitali e viene ormai veicolata attraverso etichette tematiche note come hashtag (#). Non sorprenda allora l’idea di un hashtag #HoUnMuseoInTesta, a significare la voce che identifica l’allestimento museale temporaneo organizzato dall’Associazione per il Recupero delle Tradizioni e della Cultura di Alberobello (Arteca) in occasione del ventennale UNESCO.

 

Ufficio Stampa Comune di Alberobello Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina Ufficiale Facebook: Comune di Alberobello Capitale dei Trulli