Panorama
The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

Alberobello, Martina Franca e Noci verso il Piano Integrato Sovracomunale del Paesaggio

 

comunicato 75 px.jpg

 

 

 

 

 

Alberobello, Martina Franca e Noci verso il Piano Integrato Sovracomunale del Paesaggio

 

I Sindaci Michele Longo (Alberobello) Franco Ancona (Martina Franca), e Domenico Nisi (Noci) domenica domenica 15 novembre 2015, alle ore 11.00 presso Masseria Galeone (Contrada Curcio) firmeranno un protocollo di intesa per avviare la redazione del Piano Integrato di Paesaggio Sovracomunale al fine di valorizzare il sistema paesaggistico, naturalistico e produttivo del territorio intorno agli assi viari di collegamento delle rispettive città e delle contrade rurali.

 L´iniziativa pubblica, "Verso il Piano Integrato del Paesaggio - Per valorizzare un sistema territoriale naturalistico, paesaggistico e produttivo" è un momento decisivo in cui i Sindaci si impegnano ad avviare una programmazione congiunta di progetti tematici, pienamente coordinati e integrati nell'ambito del paesaggio e in raccordo con le linee guida del Piano Paesaggistico Territoriale della Puglia, da candidare a finanziamento pubblico  per i Fondi comunitari 2014-2020 per il sostegno delle attività economiche e delle dotazioni infrastrutturali dei luoghi.

 Obiettivo del Piano Integrato di Paesaggio è attivare un  modello di governance del territorio basato sulla valorizzazione territoriale e paesaggistica di un'area contraddistinta da peculiari aspetti storici, culturali, antropologici, sociali ed economici, mediante il coinvolgimento attivo di soggetti pubblici e privati, soprattutto nell'ambito delle attività produttive compatibili con le buone pratiche di paesaggio.

"I nostri Comuni - dichiarano congiuntamente i tre Sindaci-  si identificano in un paesaggio tipico dei luoghi costituito dal sistema dei boschi di fragno e leccio, dalle masserie produttive agricole e zootecniche, da una tendenza all´uso residenziale della campagna, dal sistema peculiare dei centri storici, ma anche per aspetti sociali e antropologici come una cultura comune del cibo e la condivisione di usi e costumi. Partendo da queste caratteristiche, che sono le basi per un importante sviluppo agricolo, turistico e ambientale, dobbiamo fare sistema e puntare alla realizzazione di un `Parco Lineare´ in cui si intende sviluppare attività economiche compatibili con la tutela delle bellezze Paesaggistiche e ove gli elementi dello stesso paesaggio rappresentino una vera e propria opportunità economica, sociale e culturale per le comunità coinvolte e per quelle limitrofe".

 

 

Ufficio Stampa Comune di Alberobello Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina Ufficiale Facebook: Comune di Alberobello Capitale dei Trulli