Panorama
The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

Beni confiscati alla mafia, consegnato un Trullo al Comune di Alberobello

comunicato 75 px.jpg

 

 

 

 

Beni confiscati alla mafia, consegnato un Trullo al Comune di Alberobello

                     

Martedì 27 ottobre alle ore 10,  l´avvocato  Ivana Coppi, Coadiutore dell´Agenzia nazionale per l´amministrazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, consegnerà al Comune di Alberobello un Trullo sito nel territorio comunale, confiscato ad un pregiudicato residente nella Regione Piemonte, risultato proprietario dell´immobile.

La legge n. 109 del 1996 prevede infatti, il riutilizzo sociale dei beni confiscati in tutto lo stivale, mediante l´assegnazione dei patrimoni e delle ricchezze di provenienza illecita ad associazioni di volontariato, cooperative sociali, oppure in via prioritaria ai Comuni, che  hanno il compito di amministrare direttamente i beni oggetto di confisca, al fine di restituirli alla cittadinanza, tramite servizi, attività di promozione sociale e lavoro.

L´art 48 comma 3,  come si evince dal Decreto di destinazione inviato dal direttore della Agenzia ANBSC al Comune di Alberobello,  recita che "in danno  ad un pregiudicato di Castelnuovo Scrivia, in Provincia di Alessandria, è stata disposta la confisca del Trullo, in via Pasubio, a favore del Comune di Alberobello a seguito della manifestazione di interesse da parte dello stesso ( nota n° 19682 del 18 06 2014) all´acquisizione del predetto immobile al proprio patrimonio indisponibile per finalità istituzionali o sociali".

Martedì mattina, in sala Consiliare,  a rappresentare il Comune di Alberobello il primo cittadino, l´avv. Michele Maria Longo,  che riceverà le chiavi dell´immobile sito in via Pasubio. A riguardo il Sindaco comunica che un primo sopralluogo sarà effettuato da parte del personale comunale che valuterà, in tempi brevi, l´utilizzo più consono tra le finalità sociali.

I beni confiscati alla criminalità organizzata, rappresentano un patrimonio di enorme valore non solo per l'oggettivo prestigio patrimoniale di tali immobili, ma soprattutto per il loro grande significato simbolico: sono, infatti, il segno tangibile dell'azione dello stato contro le mafie.

 

 

 

Ufficio Stampa Comune di Alberobello Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina Ufficiale Facebook: Comune di Alberobello Capitale dei Trulli