Panorama
The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

Arrivati ad Alberobello i primi rifugiati richiedenti asilo

comunicato 75 px.jpg

 

 

 

 

Arrivati ad Alberobello i primi rifugiati richiedenti asilo

 

Sono una ventina, sono provenienti dall´Eritrea e sono arrivati in queste ore ad Alberobello.  Si tratta di nuclei familiari con bambini, alloggeranno presso la struttura ricettiva di via Piave. A curare l´accoglienza e la gestione in completa autonomia,  l'Associazione di Promozione Sociale Elicea, iscritta nell´elenco delle associazioni della Regione Puglia all´interno del progetto SPRAR nazionale, tramite il quale ad Alberobello saranno ospitati 48 rifugiati politici. 

Il progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati)  direttamente gestito dal Ministero degli Interni, offre un sistema di accoglienza strutturato e collaudato che si basa sulle competenze qualificate degli operatori incaricati per offrire accoglienza a più categorie di persone, principalmente richiedenti protezione internazionale, protezione umanitaria e rifugiati.

L´accoglienza degli ospiti del progetto SPRAR è stata recepita dalla amministrazione comunale alberobellese a seguito della decisione della Prefettura di Bari di affidare il servizio dell´accoglienza alla associazione Elicea, che si è aggiudicata l´avviso pubblico pubblicato in data 29 luglio 2015, bandito dalla stessa Prefettura di Bari per l´affidamento del servizio. (Avviso Pubblico per l'affidamento del servizio di accoglienza temporanea in favore di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale www.prefettura.it/bari).

I gestori dell´Associazione Elicea hanno autonomamente individuato la struttura alberghiera di via Piave, ritenuta idonea per garantire il servizio di accoglienza ordinaria alle famiglie richiedenti asilo a seguito anche di verifica da parte della Prefettura del possesso dei requisiti.  L´amministrazione comunale ha doverosamente recepito la decisione della Prefettura, rendendosi disponibile per garantire ai richiedenti asilo, concrete opportunità per vivere nel nostro Paese con dignità, favorendo eventualmente ogni programma di integrazione e convivenza, con la fattiva collaborazione delle associazioni, culturali e sportive, dei professionisti e dei cittadini che hanno già manifestato concretamente i sentimenti di solidarietà ed accoglienza.

 

 

Ufficio Stampa Comune di Alberobello Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina Ufficiale Facebook: Comune di Alberobello Capitale dei Trulli