Panorama
The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

Shirin Ebadi, incontra il Sindaco Longo e scopre la Capitale dei Trulli

comunicato 75 px.jpg

 

 

 

 
 
 
 

Shirin Ebadi, incontra il Sindaco Longo e scopre la Capitale dei Trulli

 

Una forte personalità, una grande donna,  tenace ma minuta. Straordinariamente intelligente. Attiva per la difesa dei diritti dei più deboli, soprattutto donne e bambini. È Shirin Ebadi, iraniana, premio Nobel per la pace (2003) in visita ad Alberobello ieri, accolta dal primo cittadino Michele Longo a Palazzo di Città, dal Presidente del Consiglio Giuseppe Pugliese e dall'assessore Giuseppe Ricci.

"La sua presenza qui in Italia - ha esordito il Sindaco- rappresenta un segnale forte per la difesa dei diritti delle donne, dei bambini e dei più deboli. La sua dedizione per il rispetto dei diritti inviolabili della persona,  deve essere da stimolo,  anche nel nostro Paese, per provare a cambiare quelle situazioni che negli ultimi anni hanno afflitto l'Italia con episodi di grande violenza - continua Longo- lesivi della  dignità delle donne e delle persone in generale".

Shirin Ebadi, invitata dal Sindaco, siede sulla sedia del primo cittadino durante la sua visita a Palazzo di Città  "È motivo di grande orgoglio rappresentare una cittadina Unesco come quella che lei rappresenta - ha esordito il Nobel ringraziando Longo per l'accoglienza  riservata - Sono una donna che si occupa della difesa della persona e dei diritti umani. Ogni giorno ho a che fare con gli ultimi, con chi non ha nulla.  Il modo in  cui preferisco essere accolta - ha detto affettuosamente Ebadi-  è quello di essere trattata come una persona qualunque" . Prima di proseguire nel giro turistico organizzato per lei dal primo cittadino, Shirin Ebadi, ha lanciato una proposta al sindaco di Alberobello, alla luce del gemellaggio siglato nel 2013 tra la capitale dei Trulli e la cittadina turca di Harran.

"L'Italia tutta ma in modo particolare il sud- ha detto Shirin Ebadi- è da sempre stata un Paese estremamente accogliente. Vorrei proporle di offrire per ogni 1000 famiglie italiane,  ospitalità ad Alberobello, almeno ad 1 famiglia siriana che scappa dal suo paese  ". Shirin ha mostrato molto interesse e curiosità per la cultura alberobellese e per i suoi trulli, per le tradizioni locali e per la storia della città incuriosita dalle tipicità che l'hanno portata nel 1996 a diventare sito Unesco

La visita guidata poi è proseguita verso il Bel Vedere per ammirare il paesaggio dei Trulli di Alberobello, un tour all'interno di Casa  Pezzolla con visita al Museo del Territorio  concludendosi con la passeggiata di rito nel rione monti. All'incontro era presente il Presidente delle Grotte di Castellana, Domi Ciliberti, che ha ospitato in questi giorni il premio Nobel Ebadi, impegnata nella rassegna "Episodi" per l´edizione winter de "Il Libro Possibile".  Un connubio Grotte-Trulli a significare una intensa collaborazione,  voluta fortemente dal Sindaco Longo, volta a rafforzare un territorio di eccellenza, costruendo  un circuito di qualità già apprezzato in tutto il Mondo.

 

Tutte le foto dell´incontro alla Pagina Facebook del Comune di Alberobello

Ufficio Stampa Comune di Alberobello - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.